Biorivitalizzazione senza aghi con il PRX-T33 | Dott.ssa Maria Costarella - Medicina Estetica | Milano
67
post-template-default,single,single-post,postid-67,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Biorivitalizzazione senza aghi con il PRX-T33

Il PRX – T33 è un nuovo peeling a base di TCA (acido tricloracetico), sostanza ben conosciuta in medicina estetica per le sue proprietà ristrutturanti.

Il peeling PRX-T33 ha la particolarità di avere nella sua formulazione l’acqua ossigenata, che modula l’attività dell’acido tricloracetico.

In questo modo l’attività epidermica dell’acido sarà lieve, ma a livello dermico questo peeling svolgerà una vera e propria azione biorivitalizzante. I tempi di recupero post-peeling sono rapidissimi.

Inoltre l’azione a livello dermico permette di ottenere un effetto rimpolpante dei tessuto e di distensione delle piccole rughe. Questa composizione consente di ottenere una valida alternativa alla biorivitalizzazione iniettiva che sfrutta appieno l’azione ristrutturante dell’acido tricolaretico per innescare nei fibroblasti e nel collagene un vero e proprio processo rigenerativo.

La tecnica di applicazione è gradita dai pazienti, perchè sostituisce le “punturine” con un massaggio profondo che l’operatore esercita secondo le linee di tensione elastica dei tessuti.

Le zone in cui si effettua il trattamento con il PRX – T33, oltre al viso nella sua totalità, sono il collo, dove spesso sono presenti quelle antiestetiche rughe circolari, e il decollété che presenta maggiormente i segni dell’invecchiamento cutaneo, come pieghe longitudinali, cute poco idratata, macchie scure e capillari.

Questo particolare peeling é anche un ottimo trattamento nell’acne in fase attiva, portando ad un netto miglioramento già dalla prima seduta. Inoltre, l’azione dell’acido kojico, sposata a quella del tricloracetico, lo rendono molto efficace anche contro le macchie. I risultati del PRX – T33 sono visibili già dalla prima seduta, ma se si vuole ottenere un risultato più stabile nel tempo, avremo bisogno di ripetere le sedute per almeno 4-6 volte.