Bioristrutturazione con Fili | Dott.ssa Maria Costarella - Medicina Estetica | Milano
1257
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-1257,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Bioristrutturazione con Fili

La bioristrutturazione è il trattamento che consente di recuperare e mantenere lo stato di sana e fisiologica organizzazione della cute. I fili bioristrutturanti hanno un’unica direzione e agiscono semplicemente stimolando i tessuti stessi, grazie alla fibrosi che va creandosi dal loro inserimento, per la produzione di nuovo collagene e l’incremento del metabolismo cellulare. La pelle nel tempo acquisterà maggiore compattezza, tonicità e luminosità. La metodica consiste nel veicolare nel derma fili in PDO (polidiossanone) completamente riassorbibili dall’organismo e con nessuna manifestazione di tipo allergogeno. L’innesto nel sottocute avviene attraverso aghi sottili posti nell’area di intervento precedentemente circoscritta. La quantità e la dimensione dei fili variano in base alla zona da trattare. L’effetto inizia subito ma l’efficacia del trattamento sarà visibile dopo 3-4 settimane dall’intervento e durerà anche oltre i tempi medi di riassorbimento (6 mesi), grazie appunto alla stimolazione endogena promossa dai fili stessi. L’uso dei fili in PDO si rivolge in particolare a persone tra i 40 e i 60 anni che vogliono ottenere una pelle più sana, rassodata e giovane.