Filler | Dott.ssa Maria Costarella - Medicina Estetica | Milano
1267
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-1267,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Filler

Filler letteralmente significa “riempitivo”. Da questo si può capire come il loro scopo sia quello di andare a “rimpolpare” zone, in particolare del viso, occhi compresi, che hanno perso volume e tonicità o che appaiono di per sé non armoniose esteticamente. I filler nascono come interventi di medicina estetica, ma nel tempo quelli di ultima generazione hanno sempre più avvicinato il loro uso a quello di una chirurgia che potremmo definire “soft”, motivo per cui, pur essendo mininvasivi, è opportuno che siano maneggiati da professionisti competenti in medicina e chirurgia estetica.

I filler sono composti da sostanze di origine biologica o sintetica a tollerabilità molto elevata. Si distinguono in “riassorbibili”, in particolare quelli biologici, tra i quali il più comune è l’acido ialuronico, e in  “semipermanenti o permanenti”. Con “riassorbibili” si vuole intendere che essi vengono metabolizzati e quindi eliminati dall’organismo in un tempo inferiore rispetto ai cosiddetti “semipermanenti o permanenti”, generalmente di natura sintetica (ad esempio l’acido polilattico). Oggi anche questi ultimi non presentano rischi di rigetto e sono di fatto riassorbibili, seppur in tempi più lunghi. A seconda del tipo di filler gli effetti hanno una durata variabile dai quattro mesi fino a due anni. I filler intervengono innanzitutto sugli inestetismi del volto: labbra, contorno occhi  e zigomi con poco volume, rughe nasolabiali, mento piatto, ma anche cicatrici o conseguenze di acne. A seconda della profondità alla quale deve arrivare l’iniezione di filler sarà diverso il prodotto utilizzato. Si tratta di una opzione molto indicata per coloro che non si sentono pronti ad affrontare un intervento di lifting chirurgico o che non ne hanno una reale necessità. Soltanto un vero filler somministrato da un professionista del settore può garantire quei risultati adeguati di cui i prodotti cosmetici possono essere un coadiuvante per mantenere più a lungo il risultato ottenuto con il filler.